La Russia rafforza la sua economia nazionale e sostiene un mercato globale equo

Come si è appena concluso un incontro governativo di vice-primi ministri e ministri russi presieduto dal primo ministro Vladimir Putin, egli ha definito i contorni economici strategici della Russia. Putin ha detto che la Russia deve ridurre la dipendenza della sua economia dalle importazioni e la sua influenza negativa sulla popolazione assicurando la competitività della sua industria.

Putin ha sottolineato che “Vogliamo creare le condizioni perché il nostro paese realizzi il suo potenziale competitivo, si faccia un buon posto sul mercato mondiale e protegga la nostra popolazione dalle conseguenze negative dell’eccessiva dipendenza dalle importazioni.

Il primo ministro russo ha concluso l’incontro dicendo che “non siamo contro le importazioni, sosteniamo un accesso equo e onesto ai reciproci mercati durante i negoziati sull’adesione della Russia all’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e nelle nostre discussioni bilaterali.

La Russia è in grado di soddisfare le esigenze mondiali in termini di energia
Il panico raggiunge Wall Street